La dieta mediterranea e le abitudini alimentari

La parola deriva da Naranjiya. Nel libro di cucina di Al-Baghdadi abbiamo una ricetta chiamata appunto Nāranjīya che sono delle polpette di carne di montone grandi quanto un’arancia che si bagnano nell’uso e si immergono ripetutamente nell’uovo sbattuto fino a far loro acquistare la consistenza e...
La gastronomia si trasmette per via orale e per via scritta.   Il primo Ricettario, dopo quello di Apicio, è stato scritto verso il 960 d. C. e proviene dallo splendore della corte abasside di Baghdad, dove coesistevano i semplici piatti degli arabi nomadi (la Tharida del Profeta è un...
Sul sostrato greco-romano-bizantino si innesta la raffinata cucina araba, permeata di sapori persiani e siriani. A sua volta innestata sul sostrato siciliano, la cucina araba ha prodotto uno degli esempi massimi della cucina mondiale: la cucina imperiale di Federico II di Svevia, alla base di...
Il cibo è un marcatore culturale del territorio: lo caratterizza, lo rende insieme unico e riconoscibile. Esso segna i momenti più importanti della vita comunitaria. Il Siciliano quando deve fare un invito usa la formula: “vieni nni mia” [vieni da me], che significa sostanzialmente mangiamo...

Scopri Il territorio